Serramenti

serramenti-ecohouseLa finestra contribuisce in modo significativo al contenimento dei costi di gestione, al benessere abitativo e al disegno della facciata. Saper distinguere i serramenti migliori dai serramenti peggiori non è però facile e spesso il progettista, piuttosto che il consumatore, si orientano solo in base a prestazioni estetiche e prezzo trascurando gli aspetti tecnici fondamentali.

La marcatura CE che è obbligatoria sugli schermi oscuranti dal 2006 e sulle finestre, porte finestre e portoncini d’entrata dal 1° febbraio 2010, dovrebbe indurre il serramentista a sviluppare in modo completo e standardizzato il proprio prodotto rendendo leggibili le prestazioni in modo che il consumatore possa scegliere la finestra giusta per le sue esigenze.

Ogni nuovo serramento, oltre ad essere marchiato CE, deve essere accompagnato da una Dichiarazione di Prestazione che deve riportare le seguenti caratteristiche obbligatorie minime:

- Resistenza al carico del vento;Tenuta all’acqua;

- Permeabilità all’aria;

- Prestazione acustica;

- Trasmittanza termica;

- Sostanze pericolose;

- Capacità portante dei dispositivi di sicurezza;

- Altezza e larghezza (luce di passaggio per le porte pedonali);

Attenzione: ad essere marchiato e certificato non è il solo vetro, infatti, il vetraio che ha l’obbligo della marcatura CE sulla sua produzione di vetro camera non fornisce una dichiarazione CE funzionale al serramento prodotto, ma funzionale solo alla tipologia del vetro fornito. 

 

IL VETRO

Il vetro Float per l’uso edilizio può essere trasformato in:

- Vetro basso emissivo;

- Vetro selettivo;

- Vetro stratificato di sicurezza;

- Vetro temprato – vetro indurito;

- Vetro tagliafuoco

Tutti questi vetri possono essere assemblati fra di loro a formare il vetro camera.

VETRO BASSO EMISSIVO non è altro che una lastra di vetro sul quale viene depositato, su un lato, una sequenza sottilissima di argento, ossidi metallici e un ultimo strato protettivo simile alla ceramica. Per verificare se un vetro camera è di tipo bassoemissivo è sufficiente prendere un accedino, accenderlo difronte al vetro e osservare il colore delle due fiammelle che si potranno vedere in trasparenza: se la fiammella più vicina è di colore diverso da quella più lontana (lato esterno) , vuol dire che sul vetro interno, sulla faccia interna del vetro camera, sono presenti i depositi ferrosi che servono a riflettere verso l’interno il calore che tende ad uscire verso l’esterno. 

VETRI SELETTIVI, sono dei vetri bassi-emissivi che svolgono un’azione di filtro nei confronti del fattore solare, scoraggiando la trasmissione del calore per irraggiamento.Sono generalmente prodotti con l’impiego di lastre colorate e vengono solitamente confezionati in vetro camera in modo da raggiungere il doppio obbiettivo ovvero isolare termicamente e filtrare i raggi solari.Sono quindi impiegati nella realizzazione di grandi vetrate o facciate continue pluripiano. Raramente i vetri selettivi vengono utilizzati in ambito residenziale. 

VETRI STRATIFICATO di sicurezza è un vetro che in caso di rottura non rilascia frammenti di vetro pericolosi perché prodotto assemblando vetri, fogli di plastica ed intercalari in molteplici combinazioni. Normalmente è utilizzato nelle portefinestre. 

VETRO TEMPRATO viene ottenuto per indurimento tramite trattamento termico (tempra) ed è spesso impiegato per la realizzazione di elementi senza struttura portante (tutto vetro), come porte in vetro e applicazioni strutturali e nelle zone parapetto. È anche considerato un “vetro di sicurezza” in quanto, oltre ad essere più robusto, ha la tendenza a rompersi in piccoli pezzi smussati poco pericolosi. 

VETRO TAGLIAFUOCO è un vetro antincendio con particolari caratteristiche di resistenza al fuoco. 

Ricapitolando, per una abitazione il vetro camera del serramento dovrebbe essere almeno del tipo bassoemissivo a due o tre vetri e a seconda dei casi, leggi portafinestra, anche stratificato di sicurezza.

MA QUANTO DURA IL GAS ALL' INTERNO DEL VETRO CAMERA? 
La durata del gas dipende dalla qualità costruttiva del vetro camera; possiamo dire che mediamente, partendo da un fattore di riempimento a nuovo pari al 90%, dopo 20 anni, il fattore di riempimento scende al 72% con una perdita media prestazionale intorno al 10%.

Il 22 Maggio 2014 l’ente italiano di normazione UNI ha pubblicato la norma UNI 7697:2014 - “Criteri di sicurezza nelle applicazioni vetrarie”. Tale norma, che sostituisce l’edizione precedente del 2007, si applica ai vetri per l’edilizia ed a qualsiasi altro impiego non regolamentato da norme pertinenti. 

Nello specifico si evidenziamo tre punti significativi:

Lastre di sicurezza ora d’obbligo anche per il lato interno di vetrate poste ad altezza superiore di 100 cm al piano di calpestio. Tali lastre possono essere di vetro temperato oppure stratificato così classificati per quanto riguarda la resistenza all’urto secondo UNI EN 12600. Vetro temprato in classe minima 1C3 oppure stratificato in classe minima 2B2;

- Portafinestra con lastre di sicurezza d’obbligo sul lato interno e sul lato esterno;

- Parapetti con rischio di caduta nel vuoto devono essere ora dotati di lastra interna di sicurezza o stratificate sul ambo i lati (e non solo su quello interno). 

 
IL DISTANZIALE

distanziale-ecohouseSe osservate la composizione di un vetro camera noterete che i due o tre vetri che lo compongono sono mantenuti separati (camera) da un distanziale. Questo elemento è il punto più debole del serramento per quanto riguarda la trasmittanza termica e merita una particolare attenzione quando si sceglie un serramento. In commercio esistono tre tipi di distanziali, due hanno un aspetto metallico e uno, il migliore ha un aspetto plastico ed è normalmente bianco. 

I distanziali metallici sono o di alluminio o di acciaio inox (cromatech). Fra i due è sicuramente da preferire il cromatech in quanto ha un fattore di trasmissione del calore dieci volte inferiore rispetto a quello di alluminio. I distanziali plastici sono i più prestanti; per capire quanto basta confrontare i valori lamba dei quattro materiali:

- Lambda alluminio: 160 W/mK;

- Lambda acciaio: 14,6 W/mK;

- Lambda PVC: 0,23 W/mK;

- Lambda silicone espanso strutturato: 0,16 W/mK;

Il distanziale in PVC è un distanziale termicamente migliorato ed è comunemente chiamato Warm Edge.
Il distanziale in silicone espanso strutturato è comunemente chiamato con un nome/marchio registrato: Super Spacer ed è attualmente il miglior distanziale presente sul mercato.
Volete che i vostri nuovi serramenti non presentino più quel fastidioso effetto di condensa? uno degli elementi determinanti per la scomparsa del problema è proprio la scelta del distanziale più prestante combinato al vetro camera - meglio se a tre vetri.

 

LA POSA IN OPERA

posa-in-opera-ecohouseNel contesto delle nostre case, la finestra ha un grande ruolo relativamente al contenimento dei costi di riscaldamento (fino al 40% delle dispersioni energetiche complessive) nel benessere abitativo che ne consegue e anche la soluzione estetica della facciata. Fattore fondamentale per la tenuta all’aria, all’acqua e al rumore, è una coretta posa dell' infisso da parte di personale altamente qualificato. Per questo gli infissi che posiamo, rispettano il regolamento del sigillo Finestra Qualità CasaClima, il quale è un marchio che viene assegnato dall’Agenzia CasaClima al serramentista sulla base di una dettagliata direttiva tecnica, reperibile sul sito www.agenziacasaclima.it. Solo le finestre che rispettano il regolamento ricevono il sigillo “FinestraQualità CasaClima”, che verrà applicato solamente alla finestra certificata (e non all’azienda). In generale il sigillo di qualità si può applicare alle finestre che possono garantire un buon risparmio energetico, che sono sicure nell’impiego, rispettano le norme e leggi vigenti, che sono garantite per la durata nel tempo, che sono posate a regola d’arte e complete nella documentazione di accompagnamento.
 

QUALITA' TESTATA E CERTIFICATA
Le direttive tecniche che disciplinano i controlli RAL garantiscono uno standard qualitativo elevato, a partire dalla materia prima fino al prodotto finito e alla posa in opera. Le rigorose procedure di controllo vanno dalle verifiche di prodotto al costante monitoraggio interno fino alle ispezioni periodiche esterne, effettuate da organismi indipendenti. In questo modo vi garantiamo prodotti affidabili ed un’ottima qualità.
Per permettervi di verificare i valori prestazionali dei serramenti, ad ogni elemento corrisponde un codice identificativo. Nella dichiarazione di prestazione, rilasciata assieme ad ogni serramento acquistato, grazie al codice identificativo troverete riportati i relativi valori funzionali. La trasparenza crea fiducia.
 
finstral-marchio-di-qualita-ral-per-vetro-isolante-multistrato
Marchio di qualità RAL per vetro isolante multistrato
Il marchio di qualità RAL per il vetro isolante multistrato certifica la qualità di prodotto. Costanti le verifiche ed i controlli di materiali e processi produttivi.
finstral-marchio-di-qualita-ral-per-profili-di-finestre-in-pvc
Marchio di qualità RAL per profili di finestre in PVC
Il marchio di qualità RAL per i profili in PVC certifica la qualità di prodotto. Costanti le verifiche ed i controlli di materiali e processi produttivi.
finstral-marchio-di-qualita-ral-per-finestre-e-portoncini
Marchio di qualità RAL per finestre e portoncini
Il marchio di qualità RAL per finestre e portoncini certifica la qualità di prodotto. Costanti le verifiche ed i controlli di materiali e processi produttivi.
finstral-finestraqualita-casaclima-top-90-nova-line
FinestraQualità CasaClima Top 90 Nova-line
Il marchio FinestraQualità CasaClima Oro certifica il migliore grado di efficienza energetica e le più elevate condizioni di comfort abitativo.
finstral-finestraqualita-casaclima-fin-project-nova-line
FinestraQualità CasaClima FIN-Project Nova-line
Il marchio FinestraQualità CasaClima è un sigillo di qualità per identificare le finestre che soddisfano elevati criteri prestazionali e risultano idonee all’impiego in edifici ad alta efficienza energetica.
finstral-finestraqualita-casaclima-top-72-classic-line
FinestraQualità CasaClima Top 72 Classic-line
Il marchio FinestraQualità CasaClima è un sigillo di qualità per identificare le finestre che soddisfano elevati criteri prestazionali e risultano idonee all’impiego in edifici ad alta efficienza energetica.
minerGIE-modul
Finestra Minergie Modul
Un serramento che ha ottenuto il marchio di qualità elvetico MINERGIE® soddisfa i più elevati standard tecnologici, soprattutto in merito a prestazioni termoisolanti, formazione di condensa, tenuta ermetica e isolamento acustico.
emission
Valutazione dell’impatto sulla salute delle emissioni volatili (VOC) rilasciate da prodotti da costruzione
Il prodotto da costruzione soddisfa tutti i requisiti relativi all’emissione di sostanze organiche volatili e risulta idoneo all’impiego negli spazi interni di un edificio.